Martedì 30 Agosto 2011

Comparis nel mirino della Lega
"Agevola l'entrata degli stranieri"

TICINO Buera su Comparis, una società specializzata nell'assistenza ai lavoratori non svizzeri nella ricerca di un lavoro in Svizzera. "Assurdo! mentre gli svizzeri faticano a trovare un posto di lavoro, si consiglia agli stranieri di "invadere" il nostro Paese" denuncia il blog della Lega dei ticinesi, il partito di Bignasca che ha fatto della guerra ai lavoratori stranieri un'assoluta priorità. Ecco in particolare il comunicato pubblicato sul sito di Comparis, finito al centro delle polemiche.

"Benvenuti in Svizzera! La Svizzera è una meta amata dagli emigranti di tutto il mondo: ci sono molti posti di lavoro vacanti, le condizioni di lavoro sono spesso migliori rispetto al paese d'origine e grazie a tasse basse alla fine del mese resta abbastanza denaro da parte per una vita piacevole. Accanto a un alto standard di vita, il paese affascina anche per la varietà dei suoi paesaggi, un eccellente trasporto pubblico e uno stato vicino alle esigenze dei cittadini. Non deve quindi stupire che l'anno scorso 120'000 persone abbiano deciso di venire ad abitare e lavorare in Svizzera.






Grazie agli accordi bilaterali tra la Svizzera e l'UE trasferirsi nel paese elvetico è diventato molto facile. In proposito consigliamo come primo passo di trovare un posto di lavoro e quindi un'abitazione.






comparis.ch è il più grande servizio di confronto internet svizzero specializzato per andare incontro alle necessità e agli interessi degli immigrati e aiutarli nel trasloco in Svizzera fornendo utili consigli e informazioni. L'Assistente nuovi arrivati ricorda automaticamente tutte le importanti scadenze che devono essere rispettate nel nuovo luogo di residenza.






Se invece si è già pronti per trasferirsi in Svizzera, l'Assistente nuovi arrivati di comparis.ch aiuta, tra le altre cose, a trovare i premi più convenienti per la nuova cassa malati o per l'assicurazione auto."

e.marletta

© riproduzione riservata