Sabato 01 Ottobre 2011

Trucco delle monetine
Donna derubata in via Carloni

COMO - «Vi piace il brivido? Basta posteggiare l'auto nei posteggi sotterranei dei supermercati, nel caso specifico l'Esselunga. Io ci ho provato e vi assicuro che non mi sono divertita». Scriveva così, solo pochi giorni fa sulla pagina delle lettere della Provincia, la signora Giovanna Ceccolin. Mai intervento fu più profetico.
Furto con il trucco nel parcheggio coperto dell'Esselunga di via Carloni. È accaduto nei giorni scorsi. Vittima una donna che aveva lasciato l'auto in sosta sotto il supermercato per andare a fare la spesa. Al ritorno verso la vettura la donna ha notato che, a terra, vi erano delle monetine. Dopo aver messo la spesa nel bagagliaio la malcapitata ha appoggiato la borsa all'interno dell'auto e si è abbassata per raccogliere le monetine. È bastato un attimo e qualcuno, che la donna non è riuscito a vedere, le aveva già rubato la borsetta. Con, ovviamente, telefono cellulare, contanti e documenti personali.
Non le è rimasto altro da fare che presentarsi alle forze dell'ordine e denunciare l'accaduto. E sentirsi dire che non era il primo caso, il suo. Quello stesso trucco, dopotutto, è ben noto a polizia e carabinieri:nei mesi scorsi era quasi una prassi che venisse usato nell'area di servizio sull'Autolaghi.
Dunque, attenzione: i topi d'auto sono in azione nei parcheggi di centri commerciali comaschi. E i trucchi con cui cercano di distogliere la guardia delle proprie vittime sono sempre nuovi.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola sabato 1 ottobre

a.savini

© riproduzione riservata