Martedì 11 Ottobre 2011

Città dei balocchi a Como
Dimezzato il contributo

COMO - «Le polemiche sulla tempistica non hanno senso. È ovvio che se qualcuno vuole organizzare la manifestazione natalizia deve muoversi in anticipo e prepararsi autonomamente nei mesi precedenti. Pubblicare il bando due settimane prima o due settimane dopo non cambia assolutamente nulla». Incalzato dalle domande dei consiglieri (in particolare Pasquale Buono, gruppo misto), l'assessore al Turismo Francesco Scopelliti ha difeso - ieri pomeriggio in commissione a Palazzo Cernezzi - le modalità messe a punto per individuare il soggetto che quest'anno organizzerà gli eventi natalizi a Como. La documentazione è stata pubblicata all'albo pretorio il 30 settembre scorso e prevede che il Comune stanzi solo 16.528 euro più Iva: «Non è - ha sottolineato Scopelliti - un corrispettivo che spetta al vincitore, ma il supporto che l'ente può permettersi di dare all'evento. L'anno scorso erano 30mila euro? Sì, ma in questo momento dobbiamo fare sacrifici in tutti i settori, compreso questo».

p.berra

© riproduzione riservata