Martedì 01 Novembre 2011

Totosindaco a Como
Gaddi sempre in testa

COMO Gaddi. Gaddi. Gaddi. Gaddi. Lo spoglio delle schede del Totosindaco della Provincia continua a premiare l'assessore alla Cultura uscente che con 43 preferenze balza a quota 133. Secondo Mario Lucini (capogruppo Pd) con 76 schede a favore. Terza, a distanza, Gisella Introzzi (candidata alle primarie del Pd), a 36 voti. Subito dietro all'avvocato Marcello Iantorno a 37 e al candidato sindaco di"Adesso Como", Alessandro Rapinese. Entra in gara il consigliere Marco Butti, con 13 voti.
Gaddi, quindi, resta in testa alla classifica fin dal primo giorno.
Fin qui il "Toto sindaco" (trovate il coupon ogni giorno a pagina 2). È possibile votare il futuro sindaco di Como, di Cantù e di Erba: basta ritagliare il tagliando a pagina 2, appunto, spuntare la città per la quale si vuole votare, scrivere il nome di chi si vorrebbe come primo cittadino e poi spedire o consegnare il tutto nella redazione di via Paoli dove è stato posizionato all'ingresso un apposito contenitore.
Le elezioni vere si terranno in primavera, ma i motori sono già accesi. Il centrosinistra sceglierà il proprio candidato attraverso le primarie in programma il prossimo 27 novembre, mentre il centrodestra potrebbe seguire lo stesso metodo, ma dopo Natale. La certezza è la presenza di numerose liste civiche.  Prosegue, intanto, il sondaggio sul sito www.laprovinciadicomo.it.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola martedì 1 novembre

a.savini

© riproduzione riservata