Giovedì 03 Novembre 2011

Guerra delle tessere nel Pdl
Seimila adesioni, è testa a testa

COMO I dati ufficiali arriveranno tra qualche giorno, ma secondo le prime stime le adesioni sarebbero oltre 6mila. Con un sostanziale pareggio tra le due componenti del partito. Parliamo del tesseramento del Pdl, che si è concluso anche in provincia di Como il 31 ottobre scorso e avrebbe fatto segnare - almeno stando ai responsabili locali - un risultato «al di sopra delle aspettative».
Sul Lario c'è grande attesa per i numeri definitivi, anche perché consentiranno di misurare i rapporti di forza tra i due schieramenti che sono andati delineandosi in vista del primo congresso provinciale: l'asse composta da ex An e Cielle da una parte, l'inedita accoppiata Gianluca Rinaldin - Giorgio Pozzi dall'altra. Le tessere conquistate avranno un peso determinante, visto che il coordinatore del Pdl verrà scelto con il metodo "una tessera, un voto".
Le prime indiscrezioni, come detto, prefigurano un sostanziale equilibrio (3mila tessere contro 3mila), sebbene dall'entourage dei "rinaldiniani" filtri un notevole ottimismo e non si escluda addirittura un sorpasso (con adesioni superiori a quota 3.500) sulla componente guidata dall'attuale coordinatore del partito, Alessio Butti.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola giovedì 3 novembre

a.savini

© riproduzione riservata