Martedì 06 Dicembre 2011

Treni, nuovo orario
Como tagliata fuori

Un'infornata di corse in più, che interessano quasi tutti i capoluoghi del Nord della Lombardia, da Varese a Bergamo, ma che tuttavia ignorano i pendolari comaschi.
È quanto emerge dalla lettura del nuovo orario invernale del trasporto ferroviario regionale, la cui entrata in vigore è prevista da domenica prossima, 11 dicembre.
L'orario è stato presentato ieri mattina al Pirellone dall'assessore alle Infrastrutture Raffaele Cattaneo: «Nonostante la riduzione delle risorse - ha spiegato - prosegue il percorso di potenziamento del servizio che negli ultimi due anni ci ha consentito di attivare 580 nuove corse. Ciascuna delle modifiche apportate è stata concordata direttamente con il territorio. Vale a dire che i rappresentanti dei pendolari, le Province, i Comuni e gli enti locali sono stati coinvolti dalla Regione e da Trenord in 24 riunioni di confronto».
Le novità maggiori riguardano Pavia, Stradella, Voghera, Seregno. C'è un nuovo collegamento sulla tratta Bellinzona - Luino - Malpensa. Ma nulla che riguardi le linee comasche, né da Como Lago, né da San Giovanni né, infine, da Asso - Canzo, nonostante i pendolari insistano nel richiedere un maggior numero di corse sulle ceneri di quelli che un tempo erano gli Intercity, progressivamente scomparsi dalle linee di Treintalia.

p.berra

© riproduzione riservata