Venerdì 27 Gennaio 2012

Ticosa al palo
Oggi il presidio

COMO A cinque anni esatti dalla demolizione della Ticosa (era il 27 gennaio 2007), il gruppo «Fare Comune» organizza un presidio simbolico davanti all'area dell'ex tintostamperia (dalle 18,30 alle 19,30) «per denunciare l'immobilismo e l'incapacità della giunta».
L'area oggi è un'enorme spianata, solo due mesi fa sono iniziati i lavori di bonifica del sottosuolo e il destino del progetto per la creazione di un nuovo quartiere è in bilico. Un anno e mezzo fa il piano integrato di intervento aveva ottenuto un primo via libera dal consiglio, poi si è innestato il contenzioso con Multi (l'azienda che si era aggiudicata la gara per la vendita dell'area) e la pratica si è arenata.
Nei giorni scorsi il Comune ha scritto alla multinazionale chiedendo un'integrazione del progetto entro 15 giorni, sulla scorta della decisione del tribunale amministrativo. Palazzo Cernezzi intende infatti portare nuovamente in aula il piano, per ottenere l'approvazione definitiva e tutelarsi sul fronte legale (l'obiettivo è incassare la fideiussione prevista in caso di addio all'operazione da parte del privato). L'azienda, per il momento, non ha risposto.

a.savini

© riproduzione riservata