Martedì 31 Gennaio 2012

«Noi studenti siamo famosi
Il video sulle tv straniere»

"Pronto?"
"Good morning, we are Associated Press and we'd like to make a report about your project"
L'accento british ci intimidisce, ma allo stesso tempo ci riempie di orgoglio e ci apre al mondo, e nel vero senso della parola! La prestigiosa "Associated Press" londinese ha infatti deciso di girare un ampio servizio sul progetto Podclass e così i prof Luca Piergiovanni e Dario Tognocchi ci hanno "ingaggiati" per girare un video al centro di registrazione e mostrare ai giornalisti inglesi in cosa consiste Podclass, ma anche quanto siamo bravi noi bambini!
Le maestre Monica e Giulia ci preparano al grande evento: i giornalisti dovranno affrontare un lungo viaggio per arrivare in Italia e vogliamo accoglierli nel migliore dei modi, non vogliamo deluderli. Per l'occasione abbiamo pensato di unire la conoscenza della musica con quella della lingua inglese e per questo abbiamo perfettamente memorizzato le parole di "What a wonderful world" di Louis Amstrong e poi, con l'aiuto della nostra maestra di musica Giulia abbiamo intonato questa famosa canzone, accompagnandone la melodia con il flauto. Con la fantasia e la creatività della nostra maestra Monica, utilizzando le parole della canzone divenute ormai così familiari per noi, abbiamo cominciato a giocare componendo nuove frasi. E tutto questo mentre i cameraman inglesi ci riprendevano raccontando poi con un servizio speciale questa nostra esperienza.
Il servizio è andato in onda in molte tv internazionali, come nel canale per ragazzi della tv australiana "ABC", o ancora nella "Ebru Tv" del New Jersey e perfino nella cinese "Taiwan Television".
I bambini di tutto il mondo hanno potuto vedere il nostro video e apprezzare questa nostra esperienza di innovazione didattica. Ma la cosa più importante è che abbiamo studiato divertendoci!
Gli alunni della 5A della Scuola Primaria "Gianni Rodari" di Olgiate Comasco, con le maestre Monica Della Cristina e Giulia Cavicchioni.

Leggi le due pagine di approfondimento sulla scuola su La Provincia in edicola martedì 31 gennaio

a.savini

© riproduzione riservata