Giovedì 01 Marzo 2012

Como, l'università in cucina
La trattoria degli studenti

COMO Meglio ai fornelli che il latino. Meglio in cucina che all'università. Non è solo la crisi che spinge i giovani a snobbare scuole blasonate come il liceo classico, alle prese con un calo di iscritti ancora più consistente di quello dello scorso anno. Ma anche la passione per la cucina e soprattutto la prospettiva di poter mettere in pratica subito il proprio talento, sul campo e con un ritorno diretto e del pubblico.

Questo dicono Davide Frigerio 19 anni e Riccardo Loni 22 anni, che dopo il diploma all'istituto alberghiero Casnati si sono messi subito alla prova e hanno iniziato a gestire la trattoria Gerbet(t) di via Teresa Ciceri con il maître Andrea Mori 22 anni. Fa parte del progetto della scuola affidare agli studenti anche la responsabilità della gestione. Devono pensare a tutto loro: scelta di prezzi, menu, qualità delle materie prime. Devono far quadrare i bilanci. E tra le altre cose propongono una serie di offerte per chi frequenta il vicino ateneo.

Sul quotidiano in edicola oggi, giovedì 1 marzo, lo speciale università

p.moretti

© riproduzione riservata