Giovedì 15 Marzo 2012

Studenti e prof sott'acqua
Lezioni di fisica in piscina

COMO Insubria sott'acqua: si studia la fisica con i sub. Per una volta non sono le aule e i banchi i luoghi deputati all'apprendimento: bensì la piscina Sinigaglia.
L'acqua ha ospitato le lezioni organizzate dall'Università dell'Insubria e dedicate ai ragazzi delle scuole secondarie. Ricercatori e docenti si sono tuffati insieme agli studenti con l'aiuto degli istruttori dell'associazione Como Sub.
La legge di Boyle e le equazioni di Stokes saranno risultate meno ostiche e più divertenti. Gli insegnamenti in vasca vorrebbero convincere gli alunni a proseguire gli studi presentando e affrontando una materia dura come la fisica con la fascinazione del boccaglio.
Como sub ha messo a disposizione istruttori e pinne, il responsabile Massimo Colato: «È stato divertente assistere agli esperimenti con palloncini e provette, manometri e cilindri graduati. Bellissimo far provare direttamente ai ragazzi cosa significa respirare sott'acqua e quali effetti ha la pressione sull'aria e sui liquidi da zero a quattro metri di profondità».
L'iniziativa rientra nel Piano lauree scientifiche, finanziato dal Ministero dell'Istruzione, a cui l'Insubria ha aderito presentando le proprie idee per approfondire temi di materie scientifiche e fare al contempo orientamento. Negli anni passati erano state sperimentate lezioni di olografia e fotografia, di costruzione di un prototipo di radio, onde elettromagnetiche e costanti. Studiare la fisica dalla prospettiva subacquea però è una novità che parte quest'anno.
Al primo ciclo di lezioni hanno partecipato i licei comaschi Volta e Giovio, altri due cicli si svolgeranno entro aprile, le richieste dalle scuole sono state numericamente eccessive: accettato per motivi pratici un totale di 45 studenti dall'Istituto Orsoline San Carlo, dal Galileo Galilei di Erba, dal Ferraris di Varese, dal Fermi di Cantù e ancora da Saronno, Gallarate, Olgiate e Menaggio.

Leggi le due pagine sull'università sulla Provincia in edicola giovedì 15 febbraio

a.savini

© riproduzione riservata