Lunedì 26 Marzo 2012

Paratie, nuovi lavori
Ma è solo un bluff

COMO Ennesimo bluff sul cantiere delle paratie. Il Comune aveva annunciato la ripresa dei lavori sul lungolago - fermi dal 24 gennaio 2011 - per lunedì 6 marzo.
Tre settimane dopo al di là di qualche operaio impegnato a sistemare palizzate e spostare materiale, non si è visto nulla di concreto. In corso ci sono soltanto alcune operazioni propedeutiche al riavvio dei lavori, ma nulla di più. Nessuna ripartenza pesante del cantiere, insomma.
Le palancole (barre di acciaio che vengono infisse nel terreno) che dovrebbero garantire i palazzi affacciati tra Sant'Agostino e piazza Cavour, ancora non si sono viste.
Secondo la perizia firmata tra il Comune e la Sacaim i lavori nel secondo tratto dureranno «449 giorni». L'amministrazione comunale ha precisato che «tra i primi lavori che dovranno essere eseguiti dall'impresa, figurano il collegamento pedonale con il pontile 1 della Navigazione Lario (che si trova poco prima di piazza Sant'Agostino, ndr), nonché la demolizione della biglietteria e del pontile 3 (che è quello in prossimità della biglietteria della Navigazione, ndr)».
I tempi, in ogni caso, sono destinati ad essere molto lunghi. Nell'ultimo intervento in consiglio comunale i due tecnici che stanno seguendo la vicenda - il direttore lavori Antonio Viola e il responsabile del procedimento Antonio Ferro - avevano parlato di «verosimilmente altri due anni di lavori» che, in pratica, porterebbero a sei anni il totale dell'opera, ma senza contare tutti gli stop che il cantiere ha subìto finora. Tenendo conto che non sono ancora iniziati, e al netto di eventuali altri problemi, i lavori non saranno conclusi prima dell'estate 2014.

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola lunedì 26 marzo

a.savini

© riproduzione riservata