Lunedì 16 Aprile 2012

Cantù, torna il tricolore
ma rimane la polemica

CANTÙ Il tricolore, ammainato venerdì sera per colpa di una telefonata, è tornato a sventolare ieri pomeriggio in cima al gazebo dei prodotti toscani, nel mercatino regionale di Piazza Garibaldi. Una decisione presa con orgoglio dagli stessi ambulanti della Pro Loco di San Foca, protagonisti loro malgrado di un fine settimana assai movimentato per la sparizione della bandiera. La vicenda non è tuttavia risolta, anzi. La questione del tricolore ammainato per una telefonata continua a essere confusa e ieri si è arricchita - si fa per dire - anche di accuse e relative minacce di adire alle vie legali.

Secondo l'organizzatore del mercatino, la famosa telefonata sarebbe stata fatta dal comandante della polizia locale, il quale, però smentisce. "Ho telefonato perchè mi erano stati segnalati simboli elettorali in piazza e ho ricordato all'organizzatore di prestare attenzione, ma di tricolori non ho parlato"

Ma la questione non si ferma qui e da più parti si vuole avere chiarezza sull'accaduto. Salvatore Bruccoleri, consigliere comunale dell'Ulivo, chiederà una riunione capigruppo, per ricostruire la vicenda.

m.butti

© riproduzione riservata