Venerdì 01 Giugno 2012

Manoscritto da 45 milioni
sequestrato in dogana

COMO Patacca clamorosa o sequestro milionario? Le fiamme gialle e i funzionari di dogana hanno intercettato a Brogeda un manoscritto in aramaico che, secondo i documenti in possesso del proprietario, un cittadino rumeno, farebbe parte dei cosiddetti manoscritti di Qumran, documenti scoperti nella metà del Novecento nelle grotte sulle rive del Mar Morto e che conterrebbero anche testi della Bibbia ebraica.

Stando ai documenti in possesso del cittadino rumeno, denunciato alla magistratura, il manoscritto avrebbe un valore stimato tra i 38 e i 45 milioni di euro.

p.moretti

© riproduzione riservata