Venerdì 10 Agosto 2012

Poveri aumentati
Sempre più donne

COMO I poveri sono aumentati del 40 per cento. E sono le donne che soffrono sempre di più secondo la Caritas.
Aumentate anche le famiglie che si rivolgono alla mensa dei poveri.
«Ogni mezzogiorno vengono a pranzare da noi circa 120 famiglie. Ci sono anche divorziati, immigrati, tossici e alcolisti. E, di anno in anno, il flusso aumenta almeno del 20%».
Sono parole di Luciano Mastrapasqua, responsabile della mensa di via Tatti, presso la casa Vincenziana. «Sono in crescita i residenti che fino a ieri appartenevano al cento medio - aggiunge - molti di loro osano farci questioni se serviamo la pasta per due pranzi consecutivi. O si sincerano che la carne in scatola sia di marca. Intanto, - puntualizza - i negozi alimentari di Como, che fino a due anni fa ci fornivano le rimanenze, non ci danno più nulla. Non ci resta che contare sul Banco alimentare della Caritas». E preparare i pranzi si fa sempre più gravoso. «Le volontarie della Società mutuo soccorso femminile di Blevio devono restare tutti i giorni ai fornelli fino alle 23», conclude.

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola venerdì 10 agosto

a.savini

© riproduzione riservata