Lunedì 13 Agosto 2012

In centro come l'autosilo
Avanti c'è posto con il pass

COMO E allora contiamole queste benedette auto a zonzo per la città murata come fosse un drive in, parcheggiate a ridosso dei portoni, all'ombra dei palazzi, a specchiarsi nelle vetrine delle boutique.
Lo facciamo in un sabato d'agosto, in una mattinata di mercato e di sole, tra orde quasi romagnole di turisti tedeschi, francesi, olandesi.
Quante sono le macchine posteggiate in zona a traffico limitato?Che permessi esibiscono? E soprattutto, hanno davvero tutte un buon motivo per trovarsi dove si trovano?
Diciamo subito che ce ne sono un po' ovunque, e non si tratta soltanto di residenti. In piazza Medaglie d'Oro, per esempio, nonostante la giornata non lavorativa, alle undici del mattino sostano in otto, la maggior parte in ordine tra le linee gialle che delimitano la zona riservata alla sosta dei portatori di handicap. Il contrassegno arancione è diligentemente esposto sul parabrezza, senza eccezioni, ma chi non posteggia negli spazi riservati lo fa, e senza esibire nulla, addosso alle panchine che delimitano il perimetro esterno del piccolo "sagrato" del Teatro Lucernetta. Piazza Medaglie d'Oro, di fronte al Museo Giovio, è una delle zone più battute dai cercatori di posteggio professionisti, ma non è l'unica.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola lunedì 13 agosto

a.savini

© riproduzione riservata