Giovedì 23 Agosto 2012

Como: il pieno costa meno
Si risparmiano nove euro

COMO Benzina da record: in provincia di Como, il prezzo medio di listino per il carburante servito è arrivato a unn euro e 96 centesimi, cioè almeno 30 centesimi in più rispetto ad un anno fa e 16 in più rispetto a maggio.
Un pieno da 50 litri, a listino, comportava un esborso di 98 euro, contro gli 81 dell'anno scorso e i 90 di maggio. I residenti nelle zone di confine usufruiscono però dello sconto da 18 centesimi o da 10 centesimi al litro secondo la distanza dalla frontiera. L'agevolazione, su un pieno da 50 litri, vale, rispettivamente, nove euro per chi è più vicino al confine e cinque euro per chi risiede nella fascia tra i dieci e i venti chilometri. Lo scontrino dunque ieri segnava 89 euro o 93.
Il pendolarismo del pieno, anche per chi ha la tessera sconto, è sempre più conveniente: in media, un litro di benzina in Svizzera ha un prezzo di un euro e 58 centesimi. A prezzo pieno, sono 35 centesimi di differenza che su un pieno da 50 litri pesano per 17 euro e questo significa che i possessori della carta sconto più alta risparmiano comunque più di otto euro a pieno negli impianti ticinesi.

Leggi i dettagli su "La Provincia" del 25 agosto 2012

f.angelini

© riproduzione riservata