Venerdì 14 Settembre 2012

Como, steso in tangenziale
finge un investimento

COMO Fingeva di essere stato investito dalle auto, di fronte al Quarto Ponte, lungo la tangenziale. E mentre era a terra brandiva un braccio già ingessato, come a curiosa (e maldestra) riprova del ferimento.

Adel Tiraui, tunisino di 27 anni, è stato arrestato con l'accusa di danneggiamento, resistenza e lesione a pubblico ufficiale. All'arrivo delle forze dell'ordine, avvisate dagli automobilisti - alcuni dei quali hanno anche riportato dei danni per i colpi inferti dal giovane con il braccio ingessato alla carrozzeria delle vetture - il giovane ha infatti dato in escandescenza.

Comparso stamane in tribunale per il processo per direttissima, ha patteggiato 6 mesi ed è stato liberato.

p.moretti

© riproduzione riservata