Fino Mornasco, bruciate due auto
Nuove minacce ai consiglieri

In fiamme la vettura della figlia del consigliere Introzzi e una della "Fino motori" dell'assessore Cairoli -Il sindaco Napoli, oggetto di intimidazione a maggio: "Inquietante escalation di violenza in paese"

Fino Mornasco, bruciate due auto Nuove minacce ai consiglieri
FINO MORNASCO - Due macchine bruciate a due esponenti dell'amministrazione comunale.
I fatti sono accaduti martedì notte, intorno all'una, quasi in contemporanea. È stata incendiata l'auto di Veronica, figlia del consigliere Luciano Introzzi, sotto la sua abitazione ai confini con Vertemate, in una traversa della Statale dei Giovi.
Non lontano è stata data alle fiamme anche una Fiat 500 in vendita al concessionario Fino Motori, sulla Statale dei Giovi, di proprietà dell'assessore al commercio Luca Cairoli. A denunciare i due gravi episodi è stato il sindaco <+nero>Giuseppe Napoli<+tondo> durante la seduta del consiglio di ieri: «Sono due fatti terribili, forse collegati - ha detto - Le cause sono un punto di domanda, ma restano le reiterate minacce a nostri esponenti in una escalation di violenza in paese. È inquietante».

Leggi l'articolo di Sergio Baccilieri su La Provincia di Como del 30 settembre 2012

© RIPRODUZIONE RISERVATA