Lunedì 01 Ottobre 2012

Minacce ai passanti col bastone
Denuciato ai giardini a lago

COMO Resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e ubriachezza molesta. Sono le accuse mosse dagli agenti della squadra volante a carico di un ragazzo di 26 anni di Como protagonista di un pomeriggio di ordinaria follia ai giardini a lago.

Ieri pomeriggio il giovane, armato di una mazza di legno, si è messo a urlare in mezzo a passanti, famiglie e bambini brandendo il bastone e urlando all'indirizzo di un nemico non meglio identificato "adesso lo ammazzo, adesso lo ammazzo".

Spaventati, i passanti hanno chiamato la Questura. Una pattuglia della squadra volante è così intervenuto per bloccare il giovane, trovato in evidente stato di ebbrezza. Accompagnato in Questura il comasco ha inveito contro i poliziotti. Ed è così stato denunciato.

p.moretti

© riproduzione riservata