Martedì 02 Ottobre 2012

Province, primo passo
per Como capoluogo

COMO Passo avanti verso la costituzione di una provincia Como-Varese-Lecco, ad esclusione quindi di Monza. E' quello compiuto oggi dal Consiglio delle autonomie locali della Lombardia che ha approvato l'ipotesi della delegazione comasca di unire solo le province di Como-Varese-Lecco. Monza sarebbe autonoma e  Como diventerebbe il capoluogo.

Il documento, che ora dovrà passare al vaglio della giunta di Regione Lombardia, ha ricevuto il via libera durante l'assemblea che riunisce i presidenti delle province, i sindaci dei comuni capoluogo e i rappresentanti dell'Anci e dell'Upi (Unione province d'Italia).

Nel testo è stata inserita anche una pregiudiziale che impegna la Regione Lombardia a ottenere, in sede di discussione con il Governo, lo status di ente di primo livello per le province, garantendo quindi l'elezione diretta dei presidenti.

Leggi i commenti e gli approfondimenti su La Provincia in edicola domani

m.butti

© riproduzione riservata