Lunedì 15 Ottobre 2012

Sallusti candidato
per l'Ambrogino d'oro

Alessandro Sallusti, comasco direttore de Il Giornale che rischia ancora il carcere per un articolo scritto da Renato Farina all'epoca in cui Sallusti guidava Libero, è stato candidato dal PdL per l'Ambrogino d'oro, l'onorificenza civica milanese. In lizza anche Armando Cossutta, proposto dal Pd. Il Pdl candida Sallusti, «perché la sua condanna è un fatto gravissimo e inaccettabile», come spiega il segretario cittadino Giulio Gallera.

Il Pd aveva già deciso di proporre per il riconoscimento cittadino l'ottantaseienne Armando Cossuta, protagonista di spicco della storia del Pci, partigiano combattente, vicepresidente dell'Anpi. Sulle due scelte ci sono polemiche.

Dovrebbe invece passare all'unanimità la proposta della Lega: un Ambrogino alla memoria per il vigile Nicolò Savarino, investito e ucciso dal suv guidato da un sudamericano. Le candidature per gli Ambrogini, edizione 2012, dovranno essere depositate entro mezzogiorno di martedì alla presidenza del consiglio comunale di Milano.

f.angelini

© riproduzione riservata