Domenica 04 Novembre 2012

Brueghel da record
53mila euro di utili

COMO Quasi 53mila euro di attivo. Si chiude positivamente anche dal punto di vista economico il nono grande evento consecutivo organizzato a Villa Olmo firmato dall'ex assessore alla Cultura Sergio Gaddi. Erano stati 92mila i biglietti staccati nei quattro mesi di apertura della rassegna dedicata alla dinastia fiamminga dei Brueghel.
La Como Servizi Urbani, società a totale partecipazione di Palazzo Cernezzi che ha in gestione l'evento dal punto di vista organizzativo e contabile, ha fatto i conti finali tracciano un bilancio positivo con un attivo di 53mila euro.
Il dato record riguarda innanzitutto la biglietteria. Dagli ingressi gli incassi sono stati superiori al previsto arrivando a 613mila euro rispetto ai 517mila euro inseriti nel budget iniziale. In pratica le previsioni finali superano quelle iniziali di 119mila euro, che poi si riducono a 53mila perché una quota dell'avanzo è stata utilizzata per saldare debiti pregressi. Dalla cosidetta "biglietteria" (ricavi, guide e audioguide, teatro e laboratori) sono stati incassati 700mila euro, pari al 70% del costo complessivo dell'evento di Villa Olmo. La stessa rassegna di Brueghel è adesso in corso a Tel Aviv, in Israele, poi ne verrà realizzata una simile a Roma (con Gaddi curatore) e le tappe successive saranno la Russia e Miami. Sul Lario dei 92mila visitatori le provenienze comprendono tutte le Regioni italiane, molti svizzeri, ma anche Stati come Cina, Nuova Zelanda e perfino la Corea.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola domenica 4 novembre

a.savini

© riproduzione riservata