Mercoledì 14 Novembre 2012

Sette telecamere in arrivo
Como, scatteranno le multe

COMO Gli occhi elettronici saranno la prima sorpresa del 2013 ai comaschi e i furbetti non avranno più alcuna possibilità di farla franca. Né in via Milano alta, vietata alle auto tutte le mattine tra le 7 e le 9 e nemmeno in centro storico, dove scatteranno anche i controlli in uscita per chi, pur avendo il permesso, rimane per un periodo superiore al consentito.

Da lunedì all'inizio di via Milano sono in corso i lavori per installare la telecamera che sanzionerà chi transiterà nell'orario di divieto, cioé dalle 7 alle 9. «Stanno sistemando l'impianto - spiega l'assessore alla Viabilità Daniela Gerosa - ed entrerà in funzione a metà gennaio, insieme con le telecamere che controlleranno l'uscita dei veicoli dal centro storico».
La multa, per chi transita nella fascia oraria off limits è pari a 39 euro. Al momento non verrà invece rilevata la velocità, tenendo conto che nella strada è stato istituito il 30 chilometri orari.

«Attualmente - chiarisce l'assessore - non è possibile attivarlo perché non c'è l'autorizzazione ministeriale, che abbiamo richiesto». Se dovesse entrare in funzione la stangata per gli automobilisti è assicurata anche perché praticamente nessuno arriva in fondo alla Napoleona e imbocca la via Milano a 30 chilometri orari.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola mercoledì 14 novembre

a.savini

© riproduzione riservata