Mercoledì 14 Novembre 2012

Ammanco alla Cassa Edile
Licenziato dipendente

COMO Ammanco da oltre centomila euro alla Cassa Edile di Como e Lecco: il presunto responsabile, un dipendente, funzionario amministrativo e contabile, è stato denunciato alla Procura della Repubblica e licenziato.
Era alle dipendenze dell'Ente da almeno quindici anni e godeva di piena fiducia degli organismi di gestione e dei dirigenti; avrebbe ammesso le proprie responsabilità e il rapporto di lavoro si sarebbe troncato consensualmente. Ma sono ancora in corso le ricostruzioni dei movimenti contabili effettuati in sospetta frode ai danni dell'Ente, gestito pariteticamente dai rappresentanti dei datori di lavoro e dei lavoratori.
Le verifiche ripercorrono almeno dieci anni precedenti all'estate scorsa, quando il dipendente è stato scoperto: con l'aiuto delle banche dove sono depositati i conti correnti, l'Ente sta risalendo a tutti i movimenti per quantificare con precisione l'ammanco, in ogni caso rilevante.

Su La Provincia di mercoledì trovi tutti i particolari

m.butti

© riproduzione riservata