Sabato 01 Dicembre 2012

Passamontagna in testa
rapina l'autosilo: arrestato

COMO Quando i poliziotti hanno fermato l'auto a bordo della quale viaggiava, hanno subito notato che indossava il giubbetto beige e il cappellino nero descritto dal cassiere dell'autosilo del Tribunale, rapinato una manciata di minuti prima proprio da un giovane vestito come il sospettato. Gli hanno quindi chiesto di aprire il bagagliaio, dove hanno notato il passamontagna, il piede di porco e una pistola, poi risultata giocattolo.

E' finito in cella con l'accusa di rapina aggravata un giovane di Maslianico, protagonista di un assalto notturno all'autosilo.

Il giovane, venerdì sera attorno alle 23, ha forzato la porta in ferro dell'ufficio cassa dell'autosilo di via Auguadri e ha minacciato il dipendente che si trovava al lavoro in quel momento. Si è quindi fatto consegnare l'incasso nella giornata, duemila euro circa, ed è fuggito.

Sono stati gli agenti della squadra volante e i della squadra mobile, allertati della rapina, a rintracciarlo a bordo di una Golf. E ad arrestarlo.

p.moretti

© riproduzione riservata