Lunedì 11 Marzo 2013

Poliziotto positivo alla cannabis
Riabilitato dal Tar dopo 7 anni

COMO Molto probabilmente, il poliziotto, 47 anni originario della provincia di Varese, non si dimenticherà mai di quella visita medica per il rinnovo della patente. Da lì sono iniziati i suoi guai: la positività alle sostanze stupefacenti, in particolare ai cannabinacei, la sospensione dal servizio per 180 giorni, una prima destituzione poi annullata e una seconda, arrivata nell'aprile del 2006.
Ma ora, a quasi 7 anni di distanza da quel provvedimento disciplinare, il Tar ha ribaltato la situazione. O meglio, ha annullato la destituzione dell'agente di polizia, ai quei tempi in servizio a Como, più che altro perché non è stata superata «l'incertezza della prova».

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola lunedì 11 marzo

a.savini

© riproduzione riservata