Mercoledì 03 Aprile 2013

Lago balneabile a Como
Il sindaco rilancia il progetto

COMO Il sindaco Mario Lucini rilancia il progetto per rendere balneabile il primo bacino del lago. «Ottenere questo risultato sarebbe una svolta epocale per la nostra città e in particolare per il turismo - afferma il primo cittadino -. Speriamo che possa essere realizzabile, visto che il sistema Pumping System è già stato sperimentato con successo».

Lucini si riferisce al progetto voluto dal Centro Volta e collaudato nell'ottobre del 2006. Comune, Provincia e Camera di commercio hanno investito 250mila euro a testa, mentre Fondazione Cariplo ha garantito 500mila euro.  Il Pirellone avrebbe dovuto mettere sul piatto circa 800mila euro, ma non l'ha fatto. E proprio su questo punto il sindaco tornerà alla carica: «Lo considero un progetto molto importante, secondo il Centro Volta tra l'altro è già in grado di produrre risultati per rendere balneabile il primo bacino».

Il meccanismo che dovrebbe consentire di ripulire le acque del Lario sfrutta sei maxi miscelatori immersi a un paio di metri di profondità e capaci di sospingere le acque superficiali intorno ai 15-20 metri di profondità, dove alghe e batteri non possono sopravvivere.

Leggi l'articolo completo su La Provincia del 3 aprile

a.savini

© riproduzione riservata