Giovedì 18 Aprile 2013

Como, missoltino tutelato
Diventa presidio Slow Food

COMO Finalmente la provincia di Como ha il suo prodotto tipico "ufficiale". Si tratta di un riconoscimento tanto atteso e prestigioso che arriva da Slow Food, l'associazione presieduta da Carlo Petrini che promuove la cultura del mangiare bene, all'insegna del "Buono, pulito e giusto".

Il "Missoltino del lago di Como essiccato al sole" (questa la denominazione) è diventato presidio Slow Food. Significa, in poche parole, che l'associazione intende preservare la produzione di questo prodotto tipico, secondo un rigido disciplinare di produzione.

I presidi sono nati, in Italia e nel mondo, per la salvaguardia della biodiversità nell'ambito del cibo: attualmente sono oltre 200 e quello del missoltino farà il suo ingresso ufficiale durante Slow Fish, la manifestazione dedicata al pesce che si svolgerà dal 9 al 12 maggio a Genova.

In sostanza, la famosa chiocciolina di Slow Food apparirà sui prodotti che rispetteranno il disciplinare del missoltino e i produttori dovranno appartenere a un'associazione che si impegna a tutelare e valorizzare l'agone essiccato.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola giovedì 18 aprile.

r.foglia

© riproduzione riservata