Martedì 30 Aprile 2013

In aprile a Como
licenziati in 286

COMO Ad aprile 286 licenziati. La sottocommissione ammortizzatori sociali della provincia di Como ha approvato le liste di mobilità del mese di aprile 2013. Solo 125 sono stati inseriti nelle liste di mobilità: la legge di stabilità 2013 non ha rifinanziato l'iscrizione delle persone licenziate dopo il 31 dicembre 2012 da aziende che occupano fino a 15 dipendenti.


Analizzando complessivamente i licenziati, 117 provengono da aziende che occupano + di 15 dipendenti e sono stati inseriti nella lista ex Legge 223/91. Otto erano dipendenti di aziende che occupano fino a 15 dipendenti e sono stati inseriti nella lista ex Legge 236/93; 161 sono stati licenziati dopo il 31 dicembre 2012 da imprese che occupano fino a 15 dipendenti e rimangono in attesa di essere inseriti nella lista ex Legge 236/93.

Spiega Franco Santambrogio, Cgil Como: «La ripartizione percentuale dei licenziati in rapporto alla dimensione delle aziende è:40,9 % da ditte che hanno più di 15 dipendenti, 50,9 % da realtà che occupano fino a 15 impiegati. Nel periodo gennaio-aprile del 2013 i lavoratori messi in mobilità sono stati 1338 e, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente ( i lavoratori licenziati furono 1272 ), subiscono un incremento del 5,2 %».

m.lualdi

© riproduzione riservata