Giovedì 02 Maggio 2013

Como, evitare i playout
Le istruzioni per l'uso

COMO A questo punto i risultati di domenica prossima sono davvero fondamentali.

Il Como non potrà in ogni caso raggiungere la salvezza se non all'ultima giornata: perchè anche se gli azzurri dovessero battere l'Albinoleffe, e le altre dovessero perdere - il Cuneo ospita l'Entella, il Portogruaro l'Alto Adige e la Reggiana il Trapani - l'eventuale vantaggio di un solo punto sul Cuneo non garantirebbe ovviamente la salvezza. Bisognerebbe poi assolutamente vincere a Carpi la domenica dopo, considerando che il Cuneo gioca l'ultima partita con la Feralpi Salò, e potrebbe facilmente vincere.

Dunque, purtroppo, anche due vittorie nelle prossime due gare non sono garanzia di nulla, se i risultati delle altre concorrenti, del Cuneo innanzitutto, non fossero favorevoli. Insomma, con le proprie forze a questo punto non ci si salva più. Sono necessarie anche cadute altrui.

In questo momento poi c'è anche da salvaguardare, valutando l'ipotesi play out, la posizione di classifica. Il Como allo stato attuale può essere ancora superato dal Portogruaro - che dopo l'Alto Adige gioca a Pavia, in casa di una squadra già salva - ma anche ipoteticamente dalla Reggiana, che ha quattro punti di distacco.

Certo, quest'ultima ipotesi appare piuttosto improbabile, anche perchè gli emiliani per classificarsi prima del Como devono superarlo, avendo perduto entrambe le partite di campionato sia in trasferta che in casa: un caso che potrebbe verificarsi quindi solo se il Como in queste due prossime gare facesse un punto solo o nessun punto del tutto e la Reggiana vincesse entrambe le partite. Molto improbabile che questo avvenga: gli emiliani hanno l'ultimo turno contro il Treviso, quindi facile, ma domenica giocano in casa del Trapani, in pieno testa a testa con il Lecce per la vittoria del campionato.

Dunque, tutti i conti vanno fatti su Cuneo e Portogruaro. Arrivare quart'ultimi o quint'ultimi non dà vantaggi diversi nel doppio scontro play out, visto che qui non c'è una finale come nei play off. Cambia però il valore dell'avversario: da quint'ultimi ci si scontrerebbe con la Tritium, da quart'ultimi con la più temibile Reggiana. Ammesso che il presupposto valga, perchè a ben guardare il Como contro la Tritium in campionato ha raccolto quattro punti, contro la Reggiana sei.

Ultima amara considerazione: se il Cuneo domenica dovesse fare un risultato migliore del Como, i play out sarebbero comunque non più evitabili.

e.ceriani

© riproduzione riservata