Martedì 30 Aprile 2013

Tavernola, la grande commozione
per l'addio al piccolo Giacomo

COMO Tanti bambini, tanti giovani, il mondo della scuola e quello del calcio, i compagni dell'istituto Orsoline e i piccoli atleti dello sci, gli allenatori, i genitori, gli insegnanti, i familiari più stretti e una folla sterminata di amici.

Non ci stavano nella chiesa parrocchiale di Tavernola dove anche il sagrato era affollato per l'ultimo saluto al piccolo Giacomo Leoni, 9 anni,  morto domenica mattina per una meningite fulminante. C'erano almeno 700 persone al funerale.

Il canto, le preghiere, il Vangelo con la descrizione della morte di Lazzaro, l'amico caro a Gesù, hanno reso più esplicita e pungente una domanda inespressa, mescolata fra pensieri, emozioni e lacrime trattenute.

A salutare Giacomo c'erano anche le divise dello sci club Valdidentro. Folta infatti la delegazione partita ieri mattina verso Tavernola per salutare il piccolo che amava zigzagare tra i paletti della ski area dell'Alta Valle dove i genitori possiedono un'abitazione.

r.foglia

© riproduzione riservata