Domenica 12 Maggio 2013

Quattromila comaschi
al raduno degli Alpini

COMO Erano quattromila i comaschi che sabato e ieri hanno partecipato alla 86.a Adunata Nazionale degli Alpini a Piacenza.
Quattromila, un "esercito" che ha raggiunto la città ospitante con 70 pullman, una cinquantina di camper e tante auto per partecipare alla celebrazione, ma soprattutto alla sfilata che ha visto i lariani in corteo attorno alle 18.
A comporre il grosso nucleo lariano, a Piacenza sono arrivati anche tanti familiari, mentre le penne nere che hanno marciato in sfilata sono stati circa 1800, compresa la fanfara di Asso e quella di Olgiate Comasco.
Il corteo ha cominciato a mettersi in movimento la mattina di ieri, attorno alle 9 per terminare la sera dopo le 19.30 con gli Alpini di Piacenza, ai quali, in qualità di rappresentanti della città ospitante, è toccato l'ultimo posto a chiudere il corteo nazionale che ha contato non meno di 250mila persone, alle quali si sono aggiunti i reparti in armi che hanno aperto la sfilata la mattina di ieri, compresa una rappresentanza della brigata Julia, impegnata in Afghanistan.
Ma il corteo al quale hanno partecipato anche i comaschi, ha riservato un posto in apertura di sfilata anche ai reduci, alcuni dei quali trasportati su automezzi storici.

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola domenica 13 maggio

a.savini

© riproduzione riservata