Domenica 21 Giugno 2009

Strage anche al Caio Plinio
Uno su due non è promosso

Risultati shock dai tabelloni del «Caio Plinio», esposti ieri. Bocciato il 17,7% degli studenti (addirittura 1 su 4 nelle prime), mentre il 36,6% dovrà affrontare i corsi di recupero estivi e la successiva verifica, dimostrando di aver colmato le lacune accumulate durante l’anno. In caso contrario, non verrà ammesso all’anno successivo. Si è salvato, insomma, poco più del 45% degli iscritti, dato che peggiora ulteriormente rispetto a quello dell’anno scorso, già molto basso (46,6%). Su 673 iscritti (esclusi i ragazzi di quinta), 119 sono stati bocciati e ben 308 hanno trovato accanto al nome la dicitura «Giudizio sospeso» e passeranno un’estate sui libri. Impressionanti, inoltre, i risultati di alcune singole classi. In 2ªE si registra, per esempio, una vera strage, con 13 alunni bocciati e 6 con giudizio sospeso, su un totale di 22. Soltanto tre ragazzi, insomma, sono usciti indenni dagli scrutini.

p.berra

© riproduzione riservata