Lunedì 02 Novembre 2009

Svelato il giallo del morto a Como
Stroncato da un malore in casa

COMO - Chiarito il giallo dell'uomo trovato morto, in un lago di sangue, all'interno del suo appartamento in via Rezzonico a Como.
I primi esami a cui è stato sottoposto il corpo dell'uomo, 49 anni, avrebbero permesso di accertare che la morte è stata causata da un malore, un'emorragia interna, anche se la risposta definitiva arriverà dall'autopsia dispsota dalla Procura. 
Il ritrovamento del cadavere in un lago di sangue aveva fatto temere gli inquirenti che si potesse invece trattare di una morte violenta e, per alcune ore, avevano sentito parenti e conoscenti per ricostruire le ultime ore della vita dell'uomo.

g.devita

© riproduzione riservata