Mercoledì 04 Novembre 2009

Palazzo Pantera, irruzione
da parte di alcuni senzatetto

Palazzo Pantera è abitato. Da extracomunitari. L’edificio che si affaccia su piazza Verdi, tra i più antichi della città, è tornato a essere dimora per disperati. Il problema è che a causa dei nuovi inquilini i residenti dei paraggi hanno perso il sonno. Tanto è vero che è stata sporta denuncia in questura mentre al comando della polizia locale è stata fatta una segnalazione.
Nella notte tra sabato e domenica un gruppo di quattro uomini hanno utilizzato un ariete per abbattere i muri che il Comune aveva fatto costruire per chiudere le porte e finestre dell’edificio. La notte seguente si è ripetuto il tutto. Questa volta per più di un’ora. Evidentemente i senzatetto sono tornati per finire il lavoro e abbattere definitivamente il muro che gli sbarrava l’entrata. È scattata allora, la mattina seguente, la denuncia in questura. Ma tra lunedì e martedì, di notte e fino all’alba, grida, colpi e rumori di vetri in frantumi. I residenti temono un nuovo incendio, come quello avvenuto alcuni anni fa.

p.moretti

© riproduzione riservata