«Il Valduce è salvo,   ma basta tagli»

«Il Valduce è salvo,

ma basta tagli»

Como: Mariella Enoc, procuratore speciale, rassicura: «Conti dell’ospedale a posto»

Como

L’ultima missione di Mariella Enoc, manager novarese di grande esperienza e stimatissima in Vaticano, si chiamava Valduce. Missione compiuta, dopo tre anni da procuratore speciale, caratterizzati da una pesante riorganizzazione interna e dalla vendita di due gioielli: il Moncucco e Villa Stefania.

«Per il Valduce - spiega Enoc - è stato un anno buono. Anche se abbiamo dovuto fare i conti con i pesanti tagli decisi dalla Regione. Noi abbiamo un budget e non possiamo superarlo, se lo facciamo non riceviamo i rimborsi: visti i tagli, ad agosto siamo stati costretti a frenare, chiudendo alcuni letti e riducendo le prestazioni. Nel 2016 si riparte». I conti dell’ospedale comunque ora sono a posto anche se «bisogna mantenerli».

LEGGI L’INTERVISTA SU LA PROVINCIA DEL 12 DICEMBRE


© RIPRODUZIONE RISERVATA