Albese, Piras sorprende tutti Bagatin salva i comaschi: terzo
L’arrivo in solitaria di Andrea Piras ad Albese con Cassano

Albese, Piras sorprende tutti
Bagatin salva i comaschi: terzo

Ferragosto di fuoco con la gara Juniores organizzata dall’Energy Team

Lo strappo, quello che ha deciso la gara di Ferragosto in Brianza, è arrivato quando al traguardo mancavano poco più di 1500 metri.

All’altezza di Albavilla, Andrea Piras (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco) ha provato a staccarsi dal gruppone che aveva poco prima ripreso una fuga a sette corridori all’interno del quale c’era anche l’atteso protagonista di casa, Francesco Galimberti (Energy Team).

Proprio quando le squadre si stavano organizzando per il più classico degli arrivi in volata, ecco l’azione di Piras che, sorprendendo un po’ tutti, ha guadagnato sul plotone quel tanto che è bastato per arrivare sotto lo striscione rosso di via Roma senza alcun patema, con le braccia alzate.

Si è chiusa così, dunque, la prima edizione del Memorial Beppino Dante, corsa organizzata dalla squadra di casa – l’Energy Team, che ha sede proprio ad Albese con Cassano nel centro civico dedicato alla memoria di Fabio Casartelli – nella giornata di Ferragosto.

Alle spalle di Piras, la bagarre, con Luca Cretti del Gs Massì Supermercati abile a ottenere il secondo posto del podio e Christian Bagatin del Club Ciclistico Canturino 1902 a chiudere il terzetto di testa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA