Il ritorno della Cappellini

Sarà in gara a Minsk

Recuperata la piena funzionalità della mano destra dopo un infortunio riportato in allenamento a settembre

Il ritorno della Cappellini Sarà in gara a Minsk
anna cappellini
(Foto di Nicola Nenci)

Anna Cappellini, tutto pronto per il ritorno in pista della campionessa comasca. Recuperata la piena funzionalità della mano destra dopo un infortunio riportato in allenamento a settembre – quindici punti di sutura – la danzatrice, in coppia con il partner Luca Lanotte, è attesa oggi al debutto stagionale. I campioni d’Italia della specialità della danza su ghiaccio sono in gara nel circuito dell’Isu Challenger Series a Minsk, in Bielorussia, dove saranno accompagnati dalla loro allenatrice Paola Mezzadri. Oggi e domani Anna e Luca rimetteranno alla valutazione di giudici internazionali i programmi di gara che li accompagneranno per il resto della stagione. Un vaglio importante, prima di intraprendere il percorso del Grand Prix che li vedrà impegnati dal 10 al 12 novembre a Osaka e, dopo due settimane, a Lake Placid, con l’intento di conquistare i punti necessari per la partecipazione alla finale di Nagoya (7-10 dicembre). Fermo restando che questa è una stagione di grandi appuntamenti, su tutti le Olimpiadi invernali in Corea del Sud e i Mondiali di Milano. Per due campioni affermati che cercano nuove sfide, altri due piccoli campioni in erba comaschi si mettono in gioco in un contesto internazionale. La coppia Giorgia Galimberti/ Matteo Mandelli del Ggr è infatti iscritta, nella categoria Advanced Novice, alla gara di Minsk. Giorgia ha 14 anni e vive a Inverigo, Matteo ha 16 anni ed è di Maslianico: la coppia si è formata a Casate, al Ggr, nel 2013. Partecipano alla gara in Bielorussia grazie ai risultati della scorsa stagione: da ricordare un secondo posto e tre terzi posti, compreso quello agli Italiani Elite di Aosta.n

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}