Mondiale, il comasco Ruggeri
nell’Italia che vuole stupire

Comincia domani in Francia la rassegna Under 20: all’esordio c’è la Scozia

Mondiale, il comasco Ruggeri nell’Italia che vuole stupire
Davide Ruggeri (secondo da sinistra in piedi)

L’appuntamento è di quelli che contano. Di quelli che possono indirizzare una carriera. Inizia domani in Francia, con il confronto a Beziers contro la Scozia , il Campionato mondiale Under 20 per Davide Ruggeri.

Il flanker comasco, primo giocatore completamente made in Rugby Como (ha iniziato nel minirugby per poi entrare nell’Accademia nazionale Francescato), dopo il positivo debutto nel Sei Nazioni, vuole trovare spazio anche nella rassegna iridata.

E lo troverà, anche se la formula del torneo, con le partite molto ravvicinate (domenica 3 giugno a Perpignan gli azzurri se la vedranno con l’Inghilterra; il 7 giugno, ancora a Beziers con l’Argentina; con semifinali e finali il 12 e 14 del mese prossimo) obbligherà coach Fabio Roselli a un inevitabile turnover.

Mondiale importante anche per l’Italia che, dopo lo storico ottavo posto dell’anno scorso (con la salvezza conquistata al termine del girone) e le due vittorie (in cinque incontri) nell’ultimo Sei Nazioni, vuole continuare a stupire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}