Andreucci avverte tutti  «È vietato distrarsi»
ESULTANZA COMO (Foto by Fabrizio Cusa)

Andreucci avverte tutti

«È vietato distrarsi»

«Non ho mai visto campionati vinti a febbraio, continuerà a essere una lotta fino alla fine»

Domani Seregno-Como. Vietato distrarsi. Ma, ricorda Andreucci «certamente ora si potrebbe pensare di aver superato certi pericoli. Ma noi non possiamo permetterci di fare questa riflessione». Il rischio di cadere nella presunzione di chi è più forte è sempre in agguato, «e invece dobbiamo avere il massimo rispetto per gli obiettivi dei nostri avversari, in cerca di punti per salvarsi, e soprattutto per i nostri. Che ci impongono di non sbagliare nemmeno un passo». Andreucci, comunque, non ha particolarmente fretta di arrivare in testa il prima possibile. «L’unica fretta che ho è di arrivare a giocare il meglio possibile ogni partita. Non ho mai visto campionati vinti a febbraio, continuerà a essere una lotta fino alla fine». Con una cautela in più, «quando si vince uno scontro diretto importante, come è successo a noi domenica, c’è sempre il rischio di calare un po’ la tensione. E’ invece proprio questo il momento di dare una dimostrazione di forza e di mentalità vincente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA