Andreucci: «Bene così Ma ho visto troppa “poesia”»
Mister Antonio Andreucci

Andreucci: «Bene così
Ma ho visto troppa “poesia”»

Il mister del Como commenta il successo della sua squadra in Coppa Italia contro l’Olginatese.

Tanti spunti positivi, anche qualche critica in merito al match di Coppa Italia vinto ai calci di rigore dalla squadra azzurra contro l’Olginatese. La prima versione del Como, nel complesso, soddisfa mister Antonio Andreucci. Che, in ogni caso, predica calma: «Dobbiamo lavorare tanto, perché alcune in alcune situazioni ho visto un po’ troppa “poesia”. In occasione dei due gol subìti, per esempio, c’è stata una mancanza di attenzione generale. Ma vorrei anche sottolineare anche le cose positive: si poteva anche chiudere prima la partita, ne abbiamo avuta la possibilità. Ci sta, ora, alternare momenti positivi e negativi».

E c’è comunque un passaggio del turno che, in questa situazione, può anche essere una spinta morale in vista del campionato: «Fa sempre piacere avanzare in una competizione, per noi era soprattutto una verifica del lavoro. Con pochi giocatori, abbiamo sfruttato tanti giovani, di cui tanti del settore giovanile: chi c’era prima di noi ha lavorato bene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA