Antenucci campione  comasco Allievi
ALBERTO ANTENUCCI (Foto by Fabrizio Cusa)

Antenucci campione

comasco Allievi

Al primo anno tra gli Allievi, il corridore di Mariano Comense ha chiuso la sua prova in nona posizione, vestendo in questo modo la maglia bianca

È stato Filippo Turconi della Bustese Olonia ad aggiudicarsi per distacco la 34° edizione del Trofeo Remo Calzolari. Un arrivo in solitaria il suo, con la casacca rossa a spuntare dal curvone in salita che porta al rettilineo finale e le coreografiche mani alzate senza più alcun patema sollevate al cielo già diversi metri prima della striscia bianca simbolo della vittoria.

Ben 13”, infatti, il distacco rifilato al primo degli inseguitori, quel Mattia Gatti (Orinese) capace di sfilare proprio nelle battute finali davanti a Michele Daffini del Progetto Ciclismo Rodengo Saiano e aggiudicarsi in questo modo la piazza d’onore sul podio finale.

Alle loro spalle, con due secondi di ritardo, l’accoppiata composta da Riccardo Archetti sempre della Bustese Olonia e Thomas Pedrini (Cene), abili a staccare a loro volta la restante fetta del gruppetto degli inseguitori - tra cui il comasco Alberto Antenucci (Gs Alzate Brianza) – che ha chiuso con ulteriori cinque secondi di distacco.

Alla partenza della corsa organizzata dalla Remo Calzolari – e valida per l’assegnazione della maglia di campione provinciale comasco per la categoria Allievi – si sono presentati 84 corridori; di questi, una sessantina hanno completato i 62,6 chilometri di gara, con la salita conclusiva a sgranare ancor più il lotto dei partenti dopo poco meno di un’ora e mezza di battaglia sulle strade attorno a Faloppio a una media superiore ai 42,5 orari.

Gara nella gara, quella per vincere il campionato provinciale di categoria. A contendersi il titolo comasco, infatti, una dozzina di corridori tra cui i due iscritti della società organizzatrice, la Remo Calzolari, gli otto del Gs Alzate Brianza e uno a testa per Cassina Rizzardi e Figinese; a questi si sono aggiunti gli otto della lecchese Costamasnaga, formazione tra le più numerose al via.

A spuntarla è stata Alberto Antenucci (Alzate Brianza): al primo anno tra gli Allievi, il corridore di Mariano Comense ha chiuso la sua prova in nona posizione, vestendo in questo modo la maglia bianca ricevuta dalle mani del presidente di Federciclismo Como, Arif Messora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA