Arbitro comasco promosso
Dirigerà in serie A e B

Si tratta di Andrea Colombo, 31 anni residente a Lipomo dopo quattro anni passati con ottimi risultati alla Can C

Arbitro comasco promosso Dirigerà in serie A e B
arbitro colombo durante avellino padova play off
(Foto di stefano antoni)

Un arbitro comasco ritornerà a dirigere partite in serie A e B a distanza di undici anni: si tratta di Andrea Colombo, 31 anni residente a Lipomo che dopo quattro anni passati con ottimi risultati alla Can C è stato promosso alla Can, unificata due anni fa senza più distinzione fra le due serie.

Colombo chiude l’esperienza in serie C dopo aver diretto complessivamente 56 partite tra cui due play out e un play off (Avellino-Padova 0-1). E proprio al termine di quella partita, probabilmente la più difficile da arbitrare tra tutte quelle dei play off di quest’anno, perché portava con sé delle polemiche dopo l’arbitraggio dell’andata, Colombo aveva ricevuto apprezzamenti anche dal presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli.

Con l’arbitro comasco sono stati promossi alla Can anche Marcenaro, Cosso, Miele e Zufferli. Promozione alla memoria anche per Daniele De Santis tragicamente scomparso lo scorso anno. «Tutta la sezione di Como è orgogliosa di Andrea – il commento del presidente Matteo Garganigo- per il grandissimo lavoro che lui ha fatto e che porterà lustro oltre che a se stesso anche a tutta la sezione». Colombo torna quindi nell’olimpo dell’arbitraggio italiano dopo Luca Marelli nel 2005 ed Emilio Ostinelli nel 2010. Confermati alla Can C gli arbitri Alessandro Di Graci al quarto anno e Mattia Caldera al terzo anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True