Arnaboldi è ripescato

Sarà in gara a Brest

Il mancino rientra come “lucky loser”. Oggi affronterà il francese Chardy.

Arnaboldi è ripescato Sarà in gara a Brest
Andrea Arnaboldi

Sconfitto nella partita decisiva per l’ingresso nel tabellone principale del Challenger di Brest (superficie veloce, montepremi di 106 mila euro), il tennista canturino Andrea Arnaboldi sarà comunque in gara.

Il mancino è stato infatti ripescato come “lucky loser” e oggi affronterà un osso duro come il francese Jeremy Chardy, testa di serie numero 4 del torneo ed ex 25 al mondo nelle classifiche Atp.

Arnaboldi era stato sconfitto dal francese Gianni Mina, giocatore nato in Guadalupa e numero 384 al mondo, arrivando anche al match point nel tie break del secondo set dopo aver vinto il primo 6-2. L’avversario è riuscito però a ribaltare il match e a vincere in rimonta per 2-6 7-6 (6) 6-2. Ora il canturino ha un avversario fortissimo. Chardy quest’anno ha già battuto Marin Cilic e Borna Coric.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}