Arnaboldi, semifinale di grande prestigio
Andrea Arnaboldi (Foto by Diemme)

Arnaboldi, semifinale
di grande prestigio

Il professionista canturino fuori in Messico ma a testa alta. Adesso va in Florida

Niente finale per Andrea Arnaboldi, fermato in semifinale al Challenger di San Luis Potosì in Messico dallo slovacco Andrej Martin, testa di serie numero 5.

Una partita iniziata male per il tennista canturino – che non arrivava in una semifinale dal 2015 -, subito sotto 4-0 e 5-1. Nel momento di maggiore difficoltà, a Arnaboldi entrava nel match recuperando fino al 5-4 e spaventando l’avversario che comunque chiudeva 6-4 giocando un game incredibile tutto sulle righe.

Equilibrio nel secondo set, deciso tra il sesto e il settimo game. Sul 3-2 il mancino brianzolo non sfruttava una palla break (diritto messo in rete), cosa che faceva Martin nel gioco successivo, arrivando poi al definitivo 6-3.

La semifinale messicana di Arnaboldi, oltre ai punti Atp, è importante anche perché il canturino entrerà direttamente in tabellone nel ricco Challenger di Sarasota in Florida (100 mila dollari), evento in calendario questa settimana. Ad attenderlo, un giocatore che uscirà dalle qualificazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA