Banchini ammette  «Sbagliato molto»
GABRIELLONI A FINE PARTITA CONSOLATO (Foto by Fabrizio Cusa)

Banchini ammette

«Sbagliato molto»

«È chiaro che non doveva essere questo l’approccio alla partita. La squadra non è entrata in campo per giocare alla morte»

«È stata una domenica difficile, per tutti». Mister Marco Banchini è sconsolato dopo il ko interno contro l’Olbia. Si prende tante colpe, analizza gli errori e i pochi spunti positivi. Più di tutto, però, il tecnico mette sotto accusa l’atteggiamento iniziale della sua squadra, considerato del tutto sbagliato: «Da una squadra che dà feedback positivi, come successo a Monza, contro il Renate e ad Arezzo, ti aspetti tutto tranne che possa sottovalutare l’avversario. È chiaro che non doveva essere questo l’approccio alla partita. La squadra non è entrata in campo per giocare alla morte: la colpa però è mia, evidentemente non mi sono spiegato bene, alcuni concetti non sono passati».

Non è solo questo, però, questa Como-Olbia che non passerà di certo agli annali: «L’atteggiamento non è stato corretto, ma dico anche che è stata una partita storta. Dal punto di vista tattico, ho visto una squadra che attaccava in due e difendeva in otto: l’errore nostro è quindi doppio, non si può prendere un gol così. L’Olbia voleva chiaramente il pareggio, non si è nemmeno dovuta sforzare a difendersi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA