Campionati fermi nel 20/21?
«Estremista, ma possibile»

Hanno fatto discutere le dichiarazioni di Antonio Pini, il presidente del Comitato Provinciale di Como della Fip. Ecco il parere di Gini (VillaGuardia)

Campionati fermi nel 20/21? «Estremista, ma possibile»
L'Eco Store Villa Guardia era in testa al campionato di Promozione di basket femminile
(Foto di Simone Clerici)

Hanno fatto discutere le dichiarazioni di Antonio Pini, il presidente del Comitato Provinciale di Como della Fip, secondo il quale «finché non ci sarà un vaccino, e tutti saranno vaccinati, non si potrà tornare a giocare a basket. I campionati non riprenderanno quindi nella prossima stagione, ma soltanto nel 2021/2022».

Abbiamo sentito cosa ne pensano in proposito i presidenti di due polisportive, che si occupano anche di basket.

«Pini non ha tutti i torti, bisogna aspettare il vaccino - commenta Paolo Gini del Gruppo Sportivo Villa Guardia -. La sua idea è un po’ estremista ma è condivisibile. Anche perché soltanto a immaginare di sanificare gli impianti sportivi dopo ogni utilizzo, noi non ne avremmo le risorse. Magari possono farlo le società professionistiche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}