Cantù, ballottaggio Darden-Harris

Entro martedì è atteso l’annuncio ufficiale dell’ingaggio della nuova ala piccola titolare.

Cantù, ballottaggio Darden-Harris
Tremmell Darden, ormai prossimo ai 35 anni, qui con la maglia dell’Olympiacos con la quale si è laureato campione di Grecia nel 2015

La scrematura sembra finalmente volgere al termine. E come alla finale di Miss Italia dell’altra sera, dagli e dagli, taglia e cuci, scarta ed elimina, i candidati sono rimasti due.

Ma se a Jesolo, al concorso di bellezza, in lizza c’era anche una “curvy”, nel quartier generale della Pallacanestro Cantù a Cermenate di “rotondetti” alla voce “ala piccola titolare” non si scorge il profilo. Perché, alla resa dei conti, a ricoprire il ruolo di “3” nella squadra allenata da Rimas Kurtinaitis sarà uno tra Manny Harris e Tremmel Darden. Sì, il listone dei nomi papabili si è assottigliato sino a circoscriversi a questi due elementi.

In queste ultime ore sono prepotentemente salite le quotazioni che riguardano Tremmell Darden. Più precisamente, Tremmell Lequincy Dushun Darden, un classe 1981 (compirà 35 anni in dicembre), 1.96 per 91 chili, statunitense nativo di Inglewoog (California), in giro per l’Europa ormai da oltre un decennio.

Sbarcò infatti nel nostro continente nella stagione 2004-2005 in Turchia all’Erdemirspor, per poi spostarsi in Belgio (Lovanio e Charleroi), aprire una parentesi in Australia nel 2008-09 (South Dragons), rientrare in Francia (Strasburgo e Nancy), sistemarsi in Spagna (Malaga e Real Madrid) e inframmezzando l’esperienza iberica con un salto in Lituania (Zalgiris). E poi Grecia nel 2014-2015 all’Olympiacos, prima dell’ultima annata in Turchia al Besiktas. In tutto questo ambaradan, tre titoli nazionali vinti: quello francese con il Nancy (2011), quello spagnolo con il Real (2013) e quello greco (2015 con l’Olympiacos).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}