Corsa Fip, Bellondi si ritira
E con Maggi ci sarà Ostini

Colpo di scena in vista delle elezioni regionali di settembre

Corsa Fip, Bellondi si ritira E con Maggi ci sarà Ostini
Il presidente uscente Alberto Bellondi non si ricandida

Ci sarà con tutta probabilità un solo candidato alla presidenza del Comitato Regionale Lombardia della Fip, nell’assemblea elettiva del 6 settembre a Limbiate.

Dopo che il milanese Giorgio Maggi, allenatore professionista dal 1975 al 1995 e dal 2014 referente federale della provincia di Milano, ha depositato la propria candidatura, il presidente uscente Alberto Bellondi ha invece deciso a sorpresa di ritirare la sua.

Un colpo di scena quello di Bellondi, in aperta polemica con lo stesso Consiglio regionale. Tenuto conto che le candidature devono essere presentate a breve, entro il 27 agosto, Maggi salvo novità dell’ultima ora sarà quindi l’unico candidato allo scranno lombardo.

Sembrava scontata la rielezione di Bellondi, 53enne di Mariano Comense, in carica dal gennaio 2018, e invece nel giro di pochi giorni lo scenario si è rovesciato.

«Ho preso questa decisione dopo una lunga riflessione – spiega Bellondi -. Mi ha dato molto fastidio che i miei collaboratori siano stati contattati da un’altra cordata, ma soprattutto che nessuno di loro mi abbia detto nulla: è come giocare una partita dove oltre a difendere sugli avversari, devi marcare anche la tua squadra».

L’altro fatto importante è che anche nella lista dei sei candidati consiglieri di Maggi, c’è spazio per un rappresentante comasco. Non il consigliere uscente Guido Nava però (ma non è detto che non si ricandidi lo stesso), bensì la novità Maurizio Ostini, figura storica della Virtus Cermenate e attuale vicepresidente della società, nonché consigliere del Comitato Provinciale di Como da tre mandati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA