Martedì 19 Agosto 2014

Bernasconi-Pollini, impresa

Il tour completo del Cervino

I due comaschi protagonisti dell’impresa

COMO

A Sergio Bernasconi e Angelo Pollini non bastavano più le normali corse in montagna.

Così hanno deciso di regalarsi per la settimana di ferragosto, una grande impresa. Hanno fatto di corsa il tour completo del Cervino: 49 ore effettive di cammino, comprese alcune brevi soste, con 9.500 m. di dislivello attivo e passivo, per una lunghezza di circa 190 km.

Non una semplice passeggiata ma una vera e propria impresa sportiva, che è stata realizzata pochissime altre volte.

Parola ai protagonisti

«A detta dei rifugisti siamo i secondi italiani che lo fanno quest’anno - spiega Bernasconi (42 anni, maglia dei Falchi Lecco che nella vita normale gestisce una panetteria a Prestino) -. Abbiamo incontrato alcuni stranieri lungo il percorso ma facevano, per la maggior parte, l’alta via Chamonix-Zermatt e con l’ausilio di mezzi di supporto. Noi abbiamo evitato anche le funivie».

Per riposare hanno utilizzato i rifugi e gli ostelli, dormendo pure un paio di notti nella tenda, che si sono portati dietro, assieme agli zaini. «Pesanti, oltre 15 kg. ognuno, e che ci hanno fatto rallentare il passo, oltre a “spaccarci” la schiena», sottolinea Pollini (anche lui quarantaduenne, casacca del Gsa Cometa Pusiano, che lavora in una casa di riposo a Montorfano).

L’articolo in versione integrale sull’edizione de La Provincia in edicola mercoledì 20 agosto

© riproduzione riservata